Da sempre a Roma, la notte fra il 23 e il 24 Giugno è considerata “la notte delle streghe”. Era d’usanza in quella notte incantata, lasciare sull’uscio una scopa, per far si che le streghe, rubandola, volassero via non violando la dimora.

La commedia è stata creata a seguito di un percorso di studi e ricerche sul dialetto romanesco e sulle leggende e le tradizioni della Roma dell’epoca.
Ambientata a Roma nel 1901, ‘NA NOTTE A SAN GIOVANNI è la storia del Sor Giggi, che ogni anno, approfittando del “Festival della canzone romana” in piazza San Giovanni, ruba tutte le scope davanti le case, per rivenderle l’anno successivo. Quella notte però, una strega un po’ ritardataria, non trovando nessuna scopa decide di fargli visita.

Una commedia in cui la poesia sposa la risata e la magia abbraccia le bassezze dell’uomo, dando vita ad una favola che passeggia tra il sogno e la realtà.

Scritto e diretto da Emiliano Luccisano.

GUARDA IL TRAILER